SEO

Nuovo algoritmo Google Page Experience

I core web vitals diventano un fattore di ranking e cambiano la SEO

L'algoritmo Google page experience update 2021, in arrivo per il mese di maggio, è incentrato sull'esperienza dell'utente.

"La mission di Google è aiutare gli utenti a trovare i siti più pertinenti e di qualità sul web. L'obiettivo del nuovo aggiornamento è mettere in evidenza le esperienze di navigazione migliori e agevolare gli utenti nel trovare le informazioni che stanno cercando".

L'aggiornamento dell'algoritmo terrà quindi conto della User Experience come fattore di posizionamento nella SERP (la lista dei risultati di ricerca), andandosi ad affiancare all'altro core: i contenuti di qualità.google update user experience
Tutti gli update di Google dal 2011 ad oggi.
Fonte: www.brightedge.com/

Come farà Google a valutare la Page Experience?

Già nel 2020 Google aveva anticipato questo importante aggiornamento dell'algoritmo, che aggiunge i segnali relativi alla Page Experience agli oltre 200 fattori di ranking presi in considerazione per determinare i risultati di ricerca.

I segnali di Google Page Experience misurano il modo in cui gli utenti vivono l'esperienza sul web e saranno visualizzati con una nuova etichetta nei risultati di ricerca, un indicatore visivo che metterà in evidenza nella SERP le pagine con un'esperienza reputata eccellente.

L'update di Google individua i Core Web Vitals, il set di metriche per determinare le prestazioni del sito. Gli aspetti che lo sviluppo dei siti web deve tenere in considerazione sono principalmente:

  • Velocità di caricamento della pagina: per fornire una buona esperienza utente, il caricamento nelle pagine web del Largest Contentful Paint (l'elemento più grande) deve avvenire entro 2,5 secondi.
  • Interattività: il tempo necessario per dare all'utente il primo touch point di interazione con la pagina (first input delay - FID) deve essere inferiore ai 100 millisecondi
  • Stabilità visiva: questo parametro misura la quantità di spostamento imprevisto del contenuto visivo della pagina. Il CLS (Cumulative Layout Shift) dovrebbe essere inferiore a 0,1.

Questi parametri vanno ad aggiungersi ad altri, già implementati dall'intelligenza artificiale di Google, come:

  • Ottimizzazione mobile
  • Sicurezza di navigazione
  • Protocollo HTTPS
  • Assenza di intrusive interstitial, ovvero annunci in schermate a grande impatto che rendono difficoltosa la navigazione

Google Core Web vitals page experience
Fonte: https://developers.google.com/search/blog/2020/11/timing-for-page-experience

 

In base ai punteggi ottenuti in tutte queste aree il motore di ricerca valuterà il core web vitals delle pagine web buono, con miglioramenti necessari o fallito.

Come incide sul page rank l'update Google 2021?

Una User Experience efficace aumenta l'engagement dell'utente mentre un'esperienza di navigazione negativa intralcia l'utente nel reperire e fruire delle informazioni che sta cercando.

Nell'ottica di fornire risultati di qualità e mettere l'utente al centro della navigazione, le linee guida individuate da Google Page Experience aiutano le persone ad accedere con più facilità alle informazioni e alle pagine, premiando le aziende con un migliore posizionamento delle pagine che forniscono un'esperienza di valore agli utenti.

Nonostante l'importanza data alla grafica e alla presentazione delle pagine, il contenuto resta sempre "il re" per Google. Sowmya Subramanian, Director of Engineering for Search Ecosystem in Google sostiene infatti che:

"Sebbene tutti i componenti dell’esperienza della pagina siano importanti, daremo la priorità alle pagine con le migliori contenuti, anche se alcuni aspetti dell’experience sono scadenti. Una buona experience non ha la precedenza su contenuti interessanti e pertinenti. Tuttavia, nei casi in cui vi siano più pagine con contenuti simili, l’experience diventa molto più importante per la visibilità nei risultati della ricerca."

L'implementazione del nuovo algoritmo Google impatterà sui criteri di selezione delle pagine visualizzate nella sezione Top Stories (Notizie in evidenza) nella SERP mobile di Google.

come si misurano i punteggi di Page Experience?

Per verificare le performance delle tue pagine secondo le metriche di user experience gli sviluppatori possono contare sugli strumenti offerti da Google come:

  • Google Search Console: in questo tool è possibile modificare lo stato delle pagine e verificare gli aspetti da migliorare e implementare.
  • Web Vital Extension: un'estensione di Google Chrome che permette di monitorare le metriche dei Web Vitals
  • Page Speed Insights: il tool misura la velocità di caricamento delle pagine e fornisce suggerimenti utili per migliorarla

Un processo in costante evoluzione

L'identificazione e la misurazione dell'esperienza utente e degli elementi che la compongono è soggetta ad un'evoluzione costante, che va di pari passo con le aspettative, le preferenze di navigazione ed i comportamenti degli utenti che navigano da mobile.

il colosso di mountain View prevede quindi di incorporare ogni anno nuovi segnali di page experience per allinearsi sempre più e sempre meglio con le aspettative di User Experience.

Il tuo sito piace a Google?

Google è sempre più l’asset fondamentale di ogni business che vuole farsi conoscere, farsi apprezzare e farsi acquistare sia online che offline.

Essere nella prima pagina di Google significa esistere, soprattutto se pensi che l’85% degli utenti trova la risposta alla sua ricerca nei primi risultati della SERP, solo il 9% scorre tutta la prima pagina e lo 0,44% visita la seconda pagina (fonte: backlinko)

Per questo conoscere cosa è e come funziona la SEO, come costruire i contenuti e come organizzarli nel sito è importante per far crescere il tuo business.

Abbiamo messo a tua disposizione in una Guida Pratica, tutte le informazioni utili su:

  • Cosa significa SEO
  • I motori di ricerca
  • A cosa serve la SEO
  • Come funziona la SEO
  • SEO on page e SEO off page
  • Come funziona Google
  • Contenuti ottimizzati SEO
  • Topic cluster
  • Pillar page
  • Articoli blog
  • SEM
  • SEA
  • SEO marketing
  • Analisi SEO

Scarica subito la tua copia gratuita della Guida Definitiva SEO Marketing

La trovi qui >

Resta in contatto!

Rimani aggiornato sulle ultime novità in materia di marketing, neuroscienze applicate al marketing, vendita e crescita per le aziende. Ricevi in anteprima l’invito ai nostri webinar e agli eventi live.